TEORIA E PRASSI DEL PERFETTO IMBECILLE

Oggi ho letto, con un misto di curiosità e disgusto, l’intervista che Bonini e Foschini hanno fatto a un Black Block reduce dalla grande impresa romana di sabato. Si tratta di «F., un “nero”. È pugliese, ha 30 anni, una laurea, un lavoro precario e tutta la rabbia del mondo in corpo» (La Repubblica, 17 Ottobre 2011). Basta tutta quella planetaria rabbia a fare aprire gli occhi all’eroe dei nostri tempi? A giudicare dall’intervista la risposta non può che essere negativa, e personalmente non ne sono sorpreso. Tutt’altro!

Il Nero in Rosso

Il Nero è talmente intelligente da spifferare, sin nei minimi dettagli, l’organizzazione della devastazione (frutto di un «master» in Grecia durato un anno: c’è del metodo anche nell’idiozia!), al punto che gli intervistatori si vedono costretti a questo commento: «È la stessa organizzazione con cui funzionano i reparti della celere». Il Nero: «Esatto. Peccato che se lo siano dimenticato. Dal G8 di Genova in poi si muovono sempre più lentamente. Quei loro blindati sono bersagli straordinari». Il Ministro degli Interni prenda nota: la prossima volta usare la cavalleria, come consiglia peraltro la secolare prassi repressiva nei Paesi seri. Silvio, sarai pure un Cavaliere Nero, ma ti dimostri incapace anche sul terreno della repressione! Ovvio: hai sempre la testa nella Gnocca… Meno sesso e più manganello, cribbio!

Berlublack è il Grande Vecchio che sta dietro ogni magagna

I giornalisti, sempre più esterrefatti: «Parli come un militare». Il Nero: «Parlo come uno che è in guerra». «Ma di quale guerra parli?» «Non l’ho dichiarata io. L’hanno dichiarata loro». «Loro chi?» «Non discuto di politica con due giornalisti». E no, caro Nero: tu non parli di politica perché hai la zucca più vuota di chi nei cosiddetti anni di piombo blaterava di «Stato Imperialista delle Multinazionali». Dici: «Un anno fa, avevamo solo una gran voglia di sfasciare tutto. Ora sappiamo come sfasciare». Complimenti! E quando imparerete anche a pensare? Vasto programma, nevvero?

Ieri scrivevo che anziché armare la mano, occorre piuttosto armare la testa di coscienza critica, radicale. Ovviamente non mi riferivo ai Neri, perché loro ragionano con il casco, che all’occorrenza usano come corpo contundente, non certo con la testa. Ma l’onesta gente non s’illuda: la mortifera estetica dei Neri esprime al meglio,non tanto un generico disagio sociale, ma soprattutto l’essenza maligna di questa società strutturalmente violenta e irrazionale. Per questo chi oggi esalta gli organi repressivi dello Stato e collabora per assicurare i teppisti alla Giustizi, non fa che gettare benzina sul fuoco che brucia, ogni santo giorno, la nostra possibilità di vivere come individui veramente liberi e umani.

Annunci

4 thoughts on “TEORIA E PRASSI DEL PERFETTO IMBECILLE

  1. Pingback: NON SOFFIATE QUEL FISCHIETTO! « The Pensive Image

  2. Le dichiarazioni dell’imbecille mascherato mi ricordano da vicino quelle di Alessio Rastani – il cinico trader che fece cadere mezzo mondo dalla sedia durante la sua intervista alla BBC meno di un mese fa.

    La domanda è: cosa spinge questa gente immessa nel circuito delle azioni estreme a “spifferare tutto”?

    Se ricordi, Rastani attuò un bluff a carte scoperte dichiarando che lui faceva soldi sulla paura della gente, dopo aver spaventato gli spettatori di mezzo mondo presagendo l’inevitabile crollo dell’Eurozona. Allo stesso, modo l’idiota incappucciato dell’articolo si abbassa i pantaloni per rivelare che nella sua azione non c’è politica, ma poco più di una partita di paintball urbano sfuggita di mano.

    Cos’è? Un passo falso determinato dalla fretta di esibirsi? Oppure un’implicita invocazione tipo: “Aiuto! Qualcuno mi fermi!”?

    Il ricordo delle mie marachelle di bambino mi suggerisce di votare per la seconda ipotesi. E dopotutto, le vie del Padre sono infinite.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...