VINCERE FACILE…

Castrismo di andata e ritorno...

Il Santissimo Padre va a Cuba a dire che «il marxismo» si è rivelato una strada senza via d’uscita? E cosa fanno i “marxisti”? Obiettano al Pastore Tedesco che anche il Capitalismo ha mostrato più d’una magagna, e che «i comunisti mangiano i bambini» per evitare che finiscano nelle luride mani dei preti pedofili. E poi, di che s’impiccia quel «servo dell’Imperialismo occidentale»? Insomma, l’ultrareazionario mito della «Rivoluzione Cubana», che per oltre mezzo secolo ha vestito il ripugnante regime castrista (uno stalinismo in salsa tropicale), non sembra mostrare crepe presso una non piccola fetta del «popolo de sinistra».

Sia Lode al Capitale!

Mario monti, da consumato politico e da espertissimo Scienziato del marketing, dice agli astanti della «scuola centrale del Partito Comunista Cinese» che «la crisi economica è anche una crisi del sistema capitalistico», e che dopo il «crollo del Comunismo nell’89» il Capitalismo ha voluto stravincere, lasciando fin troppo liberi i suoi spiriti animali. Come hanno reagito i “marxisti” nostrani dinanzi a questa eccellente lezione di realpolitik? Hanno forse affermato che nell’89 non è crollato un solo atomo di Comunismo, per il semplice fatto che il Comunismo non ha mai avuto a che fare né con la Russia, né con la Cina né con altri paesi del vasto mondo? Hanno forse scritto che la balla speculativa del «Socialismo Reale» nascondeva un Capitalismo di Stato a fortissima vocazione imperialista, e che in Cina domina un Capitalismo “Nero”, non “Rosso”, ossia un’«economia di mercato» che esprime una dittatura politica stalinista (o fascista)? Niente di tutto questo! Ancora una volta essi hanno ribadito lo squallido concetto secondo cui se il “Comunismo” è moribondo, o magari passato a peggior vita, anche il Capitalismo non sta poi messo così bene come vogliono darci a intendere i vampiri della speculazione finanziaria e i sacerdoti del «liberismo selvaggio». «Persino Monti è stato costretto a riconoscerlo!»

Ateismo d’accatto!

Per i Ratzinger e i Monti avere la meglio su questi “marxisti” è fin troppo facile. Capite perché è meglio non definirsi scomodando il nome dell’avvinazzato di Treviri?

Vedi anche: Cina. Ora per allora e Riflessioni sulla “Rivoluzione Cubana”.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...