ONU: “CESSO” O “COVO DI BRIGANTI”? GIULIANO FERRARA O LENIN?

Haddad-norwayIeri è andato In onda il classico incontro-scontro tra la bella (nei panni di Bianca Berlinguer) e la bestia (sotto forma di Giuliano Ferrara). L’esito, a mio modesto avviso, testimonia il successo del rude Reazionario ai danni della dolce Progressista. Contro la bella e politicamente corretta (tutti i progressisti d’altra parte lo sono) che metteva in risalto i meriti onusiani di Laura Boldrini, un’altra bella di successo, la bestia ha sbottato nel solito modo che lascia poco spazio all’eufemismo, all’affettazione intellettualistica e, soprattutto, all’immaginazione: «Ma l’ONU è un cesso! L’ONU è l’organizzazione meno seria del mondo, i cui rappresentanti non meriterebbero nemmeno un’intervista alla Zanzara» (Radio 24). Bestia 2 Bella 0 e ONU, pardon, palla al centro.

12977_4846594876928_294556317_nNaturalmente quanto appena riportato è solo un bieco pretesto che mi permette di sparare a palle incatenate conto l’erede di quella Società delle Nazioni che Lenin definì, sobriamente e pacatamente, «covo di briganti». Scrivevo su un post dedicato alla «crisi siriana»: «Il monopolio della violenza bellica come diritto sovrano passa, dopo l’ultima guerra [mondiale], nelle mani delle nazioni vittoriose, e questo stato di cose trova una ratifica internazionale con la creazione dell’ONU. Lungi dall’essere un crogiuolo di buone intenzioni, quest’organizzazione esprime dunque gli interessi di quelle nazioni (non a caso le ex potenze sconfitte ne richiedono la “riforma”), ed è per questo che i pacifisti dimostrano poca avvedutezza politica (notare la mia diplomazia…) tutte le volte che in caso di conflitto regionale o di “crisi umanitaria” invocano l’egida dell’ONU. Nel caso siriano non è stato possibile, fino a questo momento, “un intervento umanitario sotto l’egida dell’ONU” semplicemente perché i maggiori imperialismi mondiali (Stati Uniti, Cina e Russia) non hanno trovato un accordo sul dopo-Assad […] Le stesse Organizzazioni Non Governative, che si stanno anche loro mobilitando in gran fretta per soccorrere le vittime degli “effetti collaterali”, sono, loro malgrado, perfettamente integrate nel Sistema della competizione globale tra gli Stati, in tempo di “pace” come in tempo di guerra, perché il cattivo mondo ha estremo bisogno dei buoni di spirito, grasso – o balsamo – per i duri ingranaggi del Dominio. Anche la prassi “umanitaria” delle ONG non è che la continuazione della guerra generale contro l’umanità portata avanti dal Capitale con altri mezzi. “Ma non è un po’ esagerato mettere sullo stesso piano di responsabilità il militare che spara e il chirurgo che interviene sulle vittime della guerra?” Domanda legittima. Il fatto è che non sono io ad operare questo cinico riduzionismo etico, ma la fin troppo astuta dialettica del Dominio, che mi limito a illuminare, per poterla infilzare almeno sul piano della critica politica».

Naturalmente la buona fede dei buoni di spirito, a cominciare dalla bella Laura seduta protempore sullo scranno più alto della Camera, è del tutto fuori discussione. La buona e la cattiva fede degli individui non hanno avuto, in generale, alcun peso nel processo storico, e anche questo la dice lunga intorno al “libero arbitrio” nelle società classiste. Il dilagante Francesco ieri ha detto che «Se il Signore non perdonasse tutti, il mondo non esisterebbe nemmeno». Il punto è che gli uomini non vanno perdonati per il male che arrecano a se stessi e al prossimo: è piuttosto il mondo degli uomini che va reso possibile, hic et nunc. Ma questo è un altro discorso. Forse.

Caro Giuliano, ancorché «un cesso» l’ONU è innanzitutto un «covo di briganti». Lenin 1 Ferrara 0?

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...