3 pensieri su “QUEL CHE RESTA DI TONI NEGRI

  1. Vedo che sei sempre attento a sminuire le differenze ovvero a cogliere quello che permane nel capitalismo come ciò che solo conta. Ti chiedo: e la politica? Non c’è un quadro che meriti di essere promosso? Una pre-condizione auspicabile per il rovesciamento del sistema? In altre parole (e con stima per la tua serietà e intelligenza), tu con chi stai? Non con un partito esistente, credo. Con Bordiga? Con chi? O sei solo? Ciao.

    • Caro Salvatore, ti ringrazio per l’attenzione e ribadisco quanto già ebbi modo di scriverti su FB: il Che fare? è al cuore della mia riflessione anticapitalistica. Per me si tratta di fondare un Soggetto Politico illuminato, passami il termine poco ortodosso, dalla teoria-prassi critico-radicale che mi sforzo di elaborare e sviscerare nei miei post. Lo sviluppo di questa «visione del mondo» è, a mio avviso, la politica più concreta che si possa fare oggi, perché come diceva Lenin (a proposito di Che fare?), «senza teoria rivoluzionaria non c’è politica rivoluzionaria». Io do il mio modesto contributo a questa eccezionale «pre-condizione», come l’hai molto correttamente chiamata. Quindi sto dalla parte di questa necessità-possibilità, purtroppo in solitudine. Ma non dispero! Conosco molto bene Bordiga, la cui battaglia antistalinista – già nella seconda metà degli anni Venti del secolo scorso – ho sempre molto apprezzato. Non condivido però il suo «materialismo dialettico», a mio avviso troppo appiattito sulle posizioni di Engels (Dialettica della natura) e di Lenin (Materialismo ed empiriocriticismo). È il solo nome che hai fatto (chissà perché poi), e quindi… Ti saluto e rinnovo i miei ringraziamenti.

    • Aspetta un attimo Salvatore, fammi capire. Stai forse volendo dire che per fare politica occorra abdicare in favore di una posizione pre-esistente, sebbene non la si condivida, solo perché la propria è inedita e quindi ancora in assoluta minoranza?

      Ho la sensazione che tu ti stia equivocando. Ora vai a capire se si tratta solo di un’idea infelice di “partecipazione” oppure di malafede.

      Posto che il movimento sia, ad oggi, meno che seminale, e tuttavia già soprassaturo di contenuti e pratiche; perché chi ne ritiene errati i contenuti e reazionarie o autodistruttive le relative pratiche, dovrebbe rinunciare a partecipare nel movimento provando a far circolare nuove idee differenti? Perché la loro novità stenta ad integrarsi nel “cloud” esistente? Perché una critica che metta a nudo quei contenuti e quelle pratiche rischia di “spaccare” il movimento?

      Io non capisco cosa intendi riferendoti a questo Bordiga di cui so meno che poco, ma trovo che il tuo affanno a classificare con antiche etichette sia il sintomo di chi ha bisogno di classificarsi. Con altrettanto antiche etichette? L’applicazione di un semplice principio di specularità lo lascerebbe pensare.

      Tu chiedi a Sebastiano Isaia: “Tu con chi stai? Non con un partito esistente […]. O sei solo?”.

      E dove starebbe il peccato?

      Io che diversamente dal Nostromo, non riesco neppure a vedere così distante da poter affermare con certezza che “si tratta di fondare un Soggetto Politico illuminato”, cerco comunque di portare la luce fioca del mio fiammiferino ad un soggetto politico che al momento sembra abbagliato dalle fiamme giustizialiste e da tante idee sbagliate a proposito di Stato, Costituzione, Democrazia, Bene Comune, ecc.

      In altre parole, come Sebastiano, io sto col movimento. Con il mio contributo, se permetti. E anche se non permetti.

      Detto questo, ora ti giro la domanda: Tu con chi stai? Con un quale dei partiti esistenti? Così, giusto per darti l’occasione di esibire la tua etichetta.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...